Istituto Comprensivo Statale "S. Allende"

Via Italia, 13 - 20037 Paderno Dugnano (MI)
Tel. 02 91 83 220 | Fax 02 9181021
E-mail: miic8d700l@istruzione.it | PEC: miic8d700l@pec.istruzione.it
Codice Meccanografico: MIIC8D700L | Codice Univoco: UF4PFM
IBAN: IT71G0306933521100000046024

Con questo scritto vorremmo condividere il senso profondo che ci ha spinto ad occuparci del tema dei migranti, tematica complessa che suscita reazioni forti ed opposte creando schieramenti: chi è per l’accoglienza e chi per i confini spinati.

Il senso profondo l’abbiamo intravisto nel rispondere alla seguente domanda: “Come fare in modo che  noi “che viviamo nelle nostre tiepide case” possiamo comprendere questo dramma?”.

La risposta che ci siamo dati è stata quella di non limitarci ad affrontare il problema andando a studiare le cause storiche e  geografiche ma, provare a ribaltare  il punto di vista e  mettersi nei panni dell’altro.

Questa sera i ragazzi ci racconteranno storie che hanno costruito dopo aver letto libri, i cui autori , hanno raccolto testimonianze  o da chi è riuscito a non farsi risucchiare dalle onde del mediterraneo o da chi conserva nella propria memoria, come uno sgrigno, vicende di vite spezzate  disperse  dove non si sa.

Nelle storie che ascolteremo si narra di grandi emozioni: paura, angoscia, dolore, nostalgia, abbandono, solitudine ……..ma anche della  grande gioia di essere stati accolti.

Non è difficile scoprire che queste emozioni sono universali, che piangiamo con le stesse lacrime………e vorremmo essere accolti con gli stessi sorrisi ……. Abbiamo capito che  chi intraprende questo viaggio sradicando se stessi e i propri figli dalla propria terra e dai propri affetti  è costretto dalla violenza della guerra o dai morsi della fame inesorabile.

Aver sperimentato il punto di vista dell’altro non ci può più lasciare indifferenti , non abbiamo più alibi per ignorare il dramma umano  e voltare lo sguardo dall’altra parte , non possiamo ripetere lo stesso errore di chi sentiva l’acre odore del fumo nel vento e non si chiedeva Nulla.

Contro il muro dell’indifferenza si alza ancora il monito di Primo Levi  ……….Meditate che questo è stato…….meglio dire E’

Chiudo con la speranza che i semi che abbiamo sparso, germoglino nella coscienza dei vostri figli e possano diventare delle messi di impegno civile.

A colui che bussa alla propria porta non si domanda “ chi sei? Gli si dice siediti e mangia”

E’ questa la scuola che ci piace fare, la scuola che si intreccia con la vita.

Gruppo Facebook

Dove Sei: ICS Salvador Allende > Secondaria Allende > Attività dei ragazzi > reading “semi di libertà”

Obiettivi Accessibilità

albo

Trasparenza

albo Amministrazione avcp

Trasparenza fino al 16/03/2017

albo Amministrazione

Link utili



Erasmus Plus
Sportello Famiglia
ages
fci
tilane
csbno
paderno
miur
usr
usrmi
Generazioni_Connesse

Statistiche

  • 197Oggi:
  • 121Ieri:
  • 1566La scorsa settimana:
  • 5248Visitatori per mese: